Giorno 2 + giorno 3 Rothenburg – Amburgo – Hirtshals 1100 km + Navigazione

Il giorno 2 ed il giorno 3 più la navigazione li raccontiamo assieme per praticità di narrazione.

Due intense giornate di viaggio sempre direzione nord ovest!

La prima inizia con una bella escursione alla scoperta delle mura fortificate di Rothenburg , veramente molto belle e ben tenute, per concludersi con un volo di prova del nuovo drone che però dura poco causa venti trasversali a bassa quaota che rendono instabile il drone e pericoloso volare, decidiamo di abortire il test di volo consci della grande mano che ci dovrà dare la videocamenra del drone una volta giunti finalmente in Islanda!

Impacchettiamo tutto e partiamo ore 11,30, le strade sono piuttosto trafficate e incontriamo molti lavori in corso che ci rallentano notevolmente e ci fanno arrivare alla destinazione di oggi, Amburgo, alle ore 16,30 con altri 700 km percorsi.

La tappa ad Amburgo è strategica in quanto alle ore 22,35 atterra il terzo elemento della squadra : Elena, che avendo lavorato fino a tardo pomeriggio, ci ha raggiunto con un volo di 1 ora e 40 da Milano.

Ma prima , come di consueto una sontuosa cena ristoratrice che ci appaga e gratifica degli sforzi fatti!

Il giorno seguente è il più impegnativo dal punto di vista logistico! non possiamo assolutamente mancare l’appuntamento con il traghetto per l’Islanda!

Partenza ore 5,30 da Amburgo, le strade sono libere e le temperature miti, il viaggio fila liscio come l’olio e alle 11,30 siamo al porto di Hirtshals, qui iniziano le grandi manovre!!! Infatti per risparmiare la considerevole somma di 500 € abbiamo comperato un biglietto per vettura sotto i 190 cm, ma noi abbiamo la bauliera sul tetto e pure due bidoni!!! Inizia quindi la fase di smontaggio e ridistribuzione spazi, tutto dovrà stare dentro al 4×4 !!

30 minuti dopo abbiamo raggiunto il nostro scopo! Unica pecca che ora i passeggeri dovranno imbarcarsi a piedi, lo spazio interno è finito!!

La nave parte Puntuale e la costa comincia ad allontanarsi velocemente, ci sistemiamo in cabina, una doccia ed è ora di cena. Dopo cena le energie sono poche, il lungo viaggio in auto e l’attività fisica frenetica di scarico e carico ci fanno collassare presto nel letto!

La nostra meta, per questo primo tratto di navigazione sono le Isole Faroe, uno sparuto gruppo di isole disperde nell’atlantico del nord, tra le coste della Scozia e l’Islanda.

La navigazione è lunga , 32 ore in tutto, ed un pò noiosa, si passa il tempo un pò a prendere il sole, un pò in piscina , un pò a mangiare ed un pò a leggere, inutile dire che 32 ore sono tante ! Ancora di più se per la prima metà il mare ti fa ballare non poco…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *