5.10 CANYONER 2

51ckKgDoLCL

A seguito dell’ottimo succetto del modello 1, in un clima di quasi monopolio, la 5.10 ha deciso di produrre una seconda versione di questa scarpe da torrentiso, le Canyoner 2.

La scarpa è stata ridisegnata da 0 tenendo però presente lo stile e colori del modello precedente.

Quello che subito si fa notare  è una suola a mescole differenziate, dove nella parte posteriore viene riutilizzata la medesima mescola del modello precedente che garantisce affidabilità al modello , ma sulla parte anteriore viene inserito un inserito di un materiale nuovo ( gomma Stelth)dal grip ottimo che aiuta il torrentista in fase di arrampicata ed aumenta la stabilità su quei terreni dalla stabilità precaria.

Anche in questo modello però troviamo i difetti già descritti nell’articolo dedicato alle Canyoner 1 , cioè il sistema di chiusura a doppio laccio e la pianta del piede molto larga che non consente di avere una precisione ottimale.

Il vero problema di questo modello però è la durata degli incollaggi!! la tomaia si deforma gia dopo poche forre e la parte posteriore della scarpa si rompe fin troppo facilmente già dopo 30 forre!

La riparazione di questo modello non è affatto facile neanche per un calzolaio professionista poichè i vari strati di cui è composta la scarpa si disgregano rendendo le riparazioni poco durevoli.

PAGELLA

Durata nel tempo: 5
Aderenza: 9
Qualità – Prezzo: 6
Estetica: 7.5
Termicità 8
Confort 7.5
Precisione 8.5
Protezione 8

Viene prodotta la versione classica:

E la versione SAR, dedicata ai soccorritori fluviali e vigili del fuoco, le differenze rispetto al modello classico sono suola rinforzata resistente alla penetrazione di chiodi o altro e il puntale antinfortunistico che protegge le dita dei piedi.

Questo modello viene prodotto di colore rosso e messo in vendita anche al pubblico con una maggiorazione media di 10€ rispetto al modello classico.

5959050_1

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *